Browsed by
Autore: Dino Ballabio

G3 – DAL 1638 AI GIORNI NOSTRI

G3 – DAL 1638 AI GIORNI NOSTRI

Nominativi FAMIGLIE residenti. (dalla fine anno 1500 / inizio anno 1600 – ai giorni nostri) Nominativi FAMIGLIE residenti. (dalla fine anno 1500 / inizio anno 1600 – estinte o emigrate) ESTRATTE da : “Libri dei nati-matrimoni-morti” -Archivio Parrocchiale (Dall’anno 1638 all’anno 1865) & “Documenti Anagrafe” – Archivio Comunale (dall’anno 1866 all’anno 1936) Per la formazione dei TREE FAMILY. (dall’anno 1936 ai giorni nostri) & “Direttamente dalle persone interessate”   <<INDICE delle FAMIGLIE>>   AMATI – residenza documentata da anno 1805…

Read More Read More

S1 – da Avanti Cristo al 1106

S1 – da Avanti Cristo al 1106

Scritto di GIANCARLO FRIGERIO (integrazioni di Dino Ballabio) DALL’ETA’ PIU’ ANTICA AL BASSO MEDIOEVO ORIGINE DEI NOMI Il toponimo Brenna ( fino al 1722 era Brena ) ha sempre suscitato interesse negli studiosi al fine di individuarne l’etimologia originaria. Alcune ipotesi proposte sono abbastanza fantasiose, anche perché enunciate prima che la paletnologia, ossia l’archeologia preistorica, ricostruisse le fasi dello sviluppo delle diverse culture e civiltà che si sono succedute nel nostro territorio anteriormente alla conquista romana. A titolo di esempio, ecco quanto…

Read More Read More

S2 – dal 1106 al 1306

S2 – dal 1106 al 1306

Scritto di STEFANIA DUVIA ( integrazione di Dino Ballabio ) OLGELASCA, BRENNA E POZZOLO NELLE PERGAMENE DEL MONASTERO DI S. VITTORE DI MEDA Il monastero di S. Vittore di Meda ed il suo archivio Il monastero di S. Vittore di Meda era un monastero benedettino femminile, che dopo la soppressione venne trasformato in residenza signorile: il complesso architettonico è attualmente di proprietà della nobile famiglia Antona Traversi, che con l’acquisto della villa (1836) divenne anche proprietaria dei documenti che costituivano…

Read More Read More

S3 – dal 1306 al 1700

S3 – dal 1306 al 1700

Scritto di ANTONIO BATTAGLIA (integrazione di Dino Ballabio) Una comunità di confine Ricostruire le vicende di una comunità rurale di antico regime, nel periodo che va dal dominio visconteo fino al governo asburgico, è impresa ardua per la complessità delle relazioni che intercorrono tra gli abitanti stessi e tra gli abitanti e le istituzioni civili ed ecclesiastiche, per l’eterogeneità delle fonti – siano esse a stampa oppure manoscritte o documentarie –, per la realtà che caratterizza ciascuna comunità rurale. L’impresa…

Read More Read More

S4 – dal 1700 al 1800

S4 – dal 1700 al 1800

Scritto di ELENA D’AMBROSIO ( integrazioni di Dino Ballabio ) IL SETTECENTO E L’ETA’ NAPOLEONICA L’età delle riforme Da Carlo VI a Maria Teresa d’Austria Con l’inizio del Settecento, dopo quasi due secoli di dominazione spagnola, l’antico Ducato di Milano in cui era ancora incluso il comune di Brenna (Pieve di Mariano), passò nelle mani degli Absburgo d’Austria. Non fu certo un passaggio diretto e indolore. Infatti, proprio nel 1700, la morte senza eredi diretti di Carlo II di Spagna…

Read More Read More

S5 – dal 1816 al 1861

S5 – dal 1816 al 1861

Scritto di Elena D’AMBROSIO ( integrazione di Dino Ballabio ) DALLA RESTAURAZIONE ALL’UNITA’ D’ITALIA La nuova amministrazione austriaca Dopo la disfatta subita nella campagna di Russia e la sconfitta di Lipsia dell’ottobre 1813, iniziò il crollo del dominio napoleonico in Europa. Con la pace di Parigi, nella primavera del 1814, la Francia fu costretta a ritirare i suoi eserciti da tutti gli Stati occupati, che videro il ripristino della situazione politica antecedente al 1792. In Lombardia ritornarono a governare gli…

Read More Read More

S6 – dal 1861 al 1924

S6 – dal 1861 al 1924

Scritto di ELENA D’AMBROSIO ( integrazioni di Dino Ballabio ) DALL’UNITA’ ALL’AVVENTO DEL FASCISMO L’amministrazione locale sotto il Regno d’Italia (1861- 1894) L’Unificazione segnò la fine dell’assetto amministrativo asburgico. Ancor prima della proclamazione del Regno d’Italia, con il Regio Decreto 23 ottobre 1859 n.3702, il sistema amministrativo piemontese, fortemente accentrato, veniva esteso tutte le regioni progressivamente annesse al Regno di Sardegna, compresa ovviamente la Lombardia. Questa legge che avrebbe dovuto avere un carattere provvisorio, divenne invece – con poche modifiche…

Read More Read More

S7 – dal 1924 al 1945

S7 – dal 1924 al 1945

Scritto di ELENA D’AMBROSIO ( integrazioni di Dino Ballabio) DALL’AVVENTO DEL FASCISMO ALLA RICOSTRUZIONE Il ventennio fascista Dopo l’incarico conferito a Mussolini di formare un nuovo governo, mentre a Como e in altre località della provincia le camice nere lariane occuparono, senza trovare alcuna resistenza, gli edifici pubblici più importanti, paralizzandone l’attività e mettendo in crisi il governo locale [230], a Brenna l’Amministrazione municipale uscì indenne da questa bufera politica. Alle elezioni indette nell’aprile del 1924 il successo del “listone”…

Read More Read More